La scelta della porta basculante per garage è determinata da diversi fattori. La prima da considerare è lo spazio che si ha a disposizione. Se si abita infatti in un palazzo, spesse volte lo spazio a disposizione è abbastanza limitato mentre se si ha una villetta monofamiliare il discorso è diverso. Vediamo come fare la scelta giusta.

Tipi di basculanti.

Sostanzialmente possiamo dividere le porte basculanti per garage in due categorie : porte con contrappesi e porte sezionali. Naturalmente la prima tipologia è molto più economica rispetto alla seconda.

Porta basculante con contrappesi – Questo tipo di porta come già accennato è quella classica, quella che vediamo più spesso nei garage soprattutto dei palazzi. E’ una porta che si apre verso l’alto grazie a due contrappesi posti ai lati della basculante stessa e che scendono giù nel momento dell’apertura della porta.
Questo tipo di porta è la più comune ed è quasi sempre manuale, anche se la possiamo anche motorizzare. I due contrappesi laterali rubano dello spazio, quindi quando andiamo a calcolare le dimensioni della porta, dobbiamo aggiungerci 20 centimetri, 10 per ogni lato. Se per esempio abbiamo un vuoto da 2 metri e 40 centimetri in larghezza, dobbiamo calcolare che la porta giusta per noi è da 2 metri e 20.
I prezzi di queste basculanti variano a seconda delle dimensioni, ma per un garage con apertura standard, il prezzo non dovrebbe andare oltre i 400 euro. Naturalmente la differenza la fa anche lo spessore della lamiera della porta. Il consiglio è quello di acquistare una porta già verniciata in modo da avere già il prodotto finito e pronto all’uso.

Porta sezionale – Con questo tipo di porta le caso cambiano. Innanzitutto il sistema di apertura è completamente diverso. Infatti la sezionale si apre verso l’alto, come la basculante, ma non ha contrappesi ai lati. L’apertura verso l’alto infatti è guidata da due binari fissati sul soffitto del garage. E’ sicuramente un sistema migliore anche perché questo tipo di porte in genere è motorizzato. Lo spessore della porta è maggiore ed è garantito contro lo scasso. Anche il prezzo è completamente diverso. La più economica parte dai 1800 euro in su.

Quale scegliere?

La scelta dipende prima di tutto dal nostro budget. Se abitiamo in un condominio, la sezionale è sicuramente eccessivo. Discorso diverso se si abita in una villetta. Se vogliamo avere un prodotto più duraturo, più funzionale e soprattutto più comodo, la porta sezionale è sicuramente la scelta migliore.