Tinteggiare le pareti di casa non è un’impresa ardua. Seguendo dei semplici passaggi può diventare anche divertente.

La prima cosa da fare, è acquistare i materiali che ci serviranno per il nostro lavoro. Andate in un qualsiasi negozio di bricolage e fai date e acquistate: fogli di carta vetrata, fogli di plastica, la vernice per ridipingere la stanza o la casa, dicendo i metri quadri all’addetto vendita sapranno loro darvi la quantità, pennello e rullo con manico estendibile e della carta gommata dello spessore di 2 centimetri.

Una volta acquistati i materiali, iniziate a spostare i mobili della stanza che volete ridipingere, al centro della stanza e copriteli con un foglio di plastica che avete acquistato, poi attaccate la carta gommata intorno alle cornici delle porte, delle finestre, sui battiscopa e intorno alle placche degli interruttori delle luci, insomma intorno a tutto ciò che potrebbe essere verniciato per errore.

Iniziate a strofinare con la carta vetrata tutte le pareti da verniciare, in modo tale da togliere tutti i minimi dislivelli presenti sulla parete stessa e rendere così le pareti perfettamente lisce. Ora mettete dei giornali vecchi a terra, perché iniziamo a tinteggiare il soffitto.

Per evitare di affaticarci troppo, il soffitto lo verniceremo con il rullo a manico estendibile. Tinteggiamo tutto il soffitto, senza preoccuparci degli angoli che ripasseremo in un secondo momento con il pennello. In attesa che il soffitto si asciughi, passiamo a dare la prima mano di vernice sulle pareti.

Le pareti verranno tinteggiate con il pennello seguendo una tecnica ben precisa. Infatti una volta bagnato il pennello nella vernice, inizieremo a tinteggiare le pareti dando due tre pennellate in orizzontale, e poi due tre pennellate in verticale sulla stessa zona. In questo modo la tinteggiatura verrà molto omogenea senza scolature.

Una volta tinteggiate le pareti in prima mano, passeremo una seconda mano al soffitto usando sempre il rullo. Poi nuovamente passeremo a dare la seconda mano alle pareti, e con una scala andremo a perfezionare con il pennello gli angoli tra il soffitto e le pareti verticali. Il nostro lavoro praticamente è fatto.

Consigli : non acquistate vernici troppo colorate perché sono più difficile da usare, e in un futuro se vogliamo tinteggiare nuovamente casa, più difficile da coprire. Il soffitto cercate di verniciarlo sempre di colore bianco, da molta più luce alla stanza. Usate sempre vernici lavabili e traspiranti.
Se le pareti sono un pò umide, potete passare prima di verniciare, una vernice trasparente fissativa.